Marche arancioni: cosa cambia per gli scout?

La regione Marche diventerà ufficialmente zona arancione da domenica 15 novembre (compresa). Cosa cambia per noi scout?

Come riporta l’ultimo aggiornamento di “Zaini in spalla” le attività di educazione non formale, descritte all’art. 1 punto 9 lett. c), non sono state sospese.
Nell’area arancione le attività scout sono possibili ma è raccomandato fortemente di utilizzare
spazi all’aperto.
Nell’area arancione è consentito spostarsi esclusivamente all’interno del proprio Comune, dalle 5
alle 22.
La norma consente al punto 4 lettera a) il transito tra diversi Comuni per svolgere attività non sospese, quindi anche lo scoutismo. Questo spostamento va giustificato con apposita autodichiarazione (scarica il modello dal sito regionale).

Riassumendo: per le nostre riunioni cambia poco. Nel caso in cui ci si dovesse spostare tra comuni per partecipare alle attività, sarà necessaria l’autocertificazione.

Rimane valido l’invito alle Comunità Capi di valutare le situazioni del proprio gruppo e agire di conseguenza nel migliore dei modi.

Documenti utili:

No Replies to "Marche arancioni: cosa cambia per gli scout?"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.

    5 + sette =

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    I commenti sono moderati.
    La moderazione potrà avvenire in orario di ufficio dal lunedì al venerdì.
    La moderazione non è immediata.